about

L’ascolto profondo, secondo Pauline Oliveros, “is the process of practicing listening with the understanding that the complex wave forms continuously transmitted to the auditory cortex from the outside world by the ear require active engagement with attention”.

All’ascolto profondo servono tre cose: attenzione, consapevolezza, engagement.

Dell’ascolto profondo va fatta esperienza: non quella che crea familiarità con i generi o gli stili musicali, ma quella che raffina l’attenzione alla complessità del suono. L’ascolto profondo si realizza attraverso un percorso di consapevolezza del suono. Essa è più forte se genera confronto in una comunità di persone che condividono l’approccio.

Questo blog è curato da Gaspare Caliri ed è figlio di una riflessione aurorale sulla Nuova Critica Ambientale ma soprattutto dell’esperienza fatta in questi anni su SentireAscoltare.

È un esperimento di audience developing che raccoglie recensioni di esperienze acustiche ambientali, conversazioni, approfondimenti.